La conferenza stampa di Inzaghi in vista di Lazio-Inter: Sanchez, Vidal e Sensi non convocati, Calha in dubbio.

Le parole del mister in vista della delicata trasferta dell'olimpico

Scritto da Marco Diluca  | 

Gara suggestiva e dalle mille emozioni per Simone Inzaghi, che torna nel suo tempio, nello stadio che lo ha visto protagonista sia da calciatore che da allenatore, tante le domande interessanti e gli spunti in vista della gara, ecco le parole del mister.

TOUR DE FORCE FINO ALLA PROSSIMA SOSTA-Saranno sette partite ravvicinate, cercheremo di farci trovare pronti, ho lavorato solo con sette ragazzi, ma nel migliore dei modi, i nazionali europei sono rientrati con qualche problemino di poco conto, ora aspettiamo i sudamericani

QUESTIONE SUDAMERICANI E CONDIZIONI DI SENSI- Ci era già successo dopo la scorsa sosta, ma quella volta abbiamo giocato di domenica, questa volta la situazione è particolare. Sanchez e Vidal non verranno con noi a Roma. Nemmeno Sensi verrà convocato, non riesce ancora a calciare con il piede destro a causa della distorsione

MODELLO LIGA SPAGNOLA -Rinviare le partite come in Spagna? Penso che dovrò parlare con Correa, Lautaro e Vecino, vedrò come staranno, in Liga sono stati bravi a rinviare le partite, ma bisognava affrontare il discorso all'inizio della stagione, adesso è tardi, ci sono altre squadre come noi, domani stringeremo i denti

ASPETTATIVE - “Se mi aspetto qualcosa di particolare dai tifosi della Lazio? E' normale che non è una partita come le altre, è un ritorno a casa per me, una casa che è stata mia per 22 anni, sarà una grandissima emozione rivedere tutti i ragazzi che mi hanno dato tutto, rivedere i tifosi della Lazio che per me sono stati importantissimi, abbiamo gioito e sofferto insieme, raggiungendo grandissimi traguardi. Domani ci saranno fischi  e ci saranno applausi, ma questo fa parte del nostro mestiere, li accetterò perché loro sanno che da giocatore e allenatore ho sempre dato tutto per quei colori

LOTITO- Sia Lotito che Tare sono state due persone importanti per la mia carriera da allenatore, grazie a loro ho avuto la fortuna di cominciare allenando la Lazio, quindi non finirò mai di ringraziarli

DUMFRIES - Secondo me è avanti nel suo percorso di approfondimento, con i problemi di lingua pensavamo che che ci avrebbe messo di più, invece ascolta e si allena al massimo, sono molto soddisfatto

CALHA- Ho già parlato di lui, sono molto contento, è parte integrante del progetto, lunedì ha preso una brutta distorsione contro la Lettonia, ha fatto di tutto per essere disponibile, ma domani non so se giocherà titolare o entrerà a gara in corso

AMBIENTAMENTO - I tifosi dell'Inter? Mi sono ambientato subito alla grande forse perché i tifosi dell'Inter sono gemellati con quelli della Lazio, i tifosi mi hanno accolto alla grande, non me lo aspettavo, sono sempre stati fantastici e quando andiamo in trasferta sono tantissimi e ci fanno sentire tanto calore


💬 Commenti