Giovine Inter: Fabbian, Satriano e Mulattieri in gol. Radu MVP

Scritto da Marco Corradi  | 

C'è un'altra Inter, oltre a quella che ha perso malamente il derby. Si tratta della Giovine Inter, di tutta quella sequela di talenti ed ex Primavera che hanno lasciato il club nerazzurro. L'inizio della Serie C ha aumentato la nostra lista dei talenti da seguire, ed ecco il recap di questo turno di campionato.

I PORTIERI: RADU ANCORA MVP, NUOVA SCOPPOLA PER STANKOVIC

Ionut Radu torna sugli scudi, con un'altra prestazione-monstre: per la seconda volta, dopo la partita contro la Roma, l'estremo difensore entra da titolare nella top-11 della Serie A di WhoScored. Decisive le sue parate per regalare il primo punto alla Cremonese, nello 0-0 contro il Sassuolo. Era stato decisivo anche Filip Stankovic, prima del tracollo del Volendam: due parate del figlio d'arte avevano protetto il minimo svantaggio contro lo Sparta Rotterdam, prima che gli arancioneri subissero tre reti nell'ultima mezz'ora per una pessima fase difensiva. Finisce dunque 4-0 e, nonostante le ottime prestazioni, il figlio d'arte ha subito 17 reti in 5 gare: 11 nelle ultime due.

In Serie C, titolarità e rete inviolata per l'ex Primavera Fabrizio Bagheria (2001) nella Recanatese, che pareggia 0-0 contro la Vis Pesaro. Panchina per William Rovida, MVP tra i pali dello scorso campionato Primavera: la Carrarese gli preferisce Satalino, ex Sassuolo. 

I DIFENSORI: LAZARO TITOLARE, TANTI DEBUTTI IN C

Valentino Lazaro gioca ancora titolare nel Torino, che batte 1-0 il Lecce col terzo gol consecutivo di Vlasic. Prestazione ordinata, ma con qualche sbavatura per l'austriaco, che viene schierato sulla destra: un 5.5 di stima per lui, sostituito all'81'. Ancora out Vanheusden (AZ) e Persyn (FC Eindhoven), ancora in panchina Pirola (Salernitana) e Franco Carboni (Cagliari): ci chiediamo se giocheranno mai. Tanti debutti in Serie C: Edoardo Sottini (2002) gioca 90' da difensore centrale nella Triestina, che punta alla Serie B, ma viene sconfitta dal Pordenone (2-0). 

Scoppola per Andrea Moretti (2002): la Pro Sesto, che lo schiera titolare al centro della difesa, viene travolta (6-1) dal Vicenza. Mezz'ora invece per Alessandro Silvestro (2002), terzino destro campione d'Italia con la Primavera, nella Pro Vercelli che batte 1-0 il Padova. Prestazioni da protagonisti per Zugaro (2000) e Vezzoni (2001): il primo gioca titolare e serve un assist nel Sangiuliano City, che sconfigge nettamente il Mantova (4-2), per il secondo 14' nella Pro Patria e l'assist vincente per l'1-1 contro l'ArzignanoChiampò.

I CENTROCAMPISTI: FABBIAN IN GOL, SENSI ILLUDE E… DELUDE

Il grande protagonista è ancora Giovanni Fabbian, che a suon di prestazioni-monstre si è preso il centrocampo della Reggina: ennesima gara da titolare e secondo gol, ancora di testa, per l'ex Primavera. Gli amaranto guidano la Serie B con Frosinone e Brescia, e il centrocampista è il grande volto del club calabrese. Illude con l'occasione iniziale e delude, sparendo completamente dal campo e risultando ampiamente insufficiente, Stefano Sensi nel Monza: quinto ko consecutivo per i brianzoli e nuova prestazione incolore dell'ex Sassuolo. 

Sufficiente, ma sostituito al 46', Marco Pompetti nella prima vittoria del Südtirol in Serie B (2-1 al Pisa, doppietta dell'ex nerazzurro Rover): era ammonito e Bisoli ha deciso di non rischiare, lo sostituisce Crociata che si procura il rigore della vittoria. Iniziano da titolari in Serie C Niccolò Squizzato (2002) nel Renate, che perde 3-1 contro il Novara, e Francesco Nunziatini nel San Donato Tavernelle (1-1, vs Rimini). Non gioca Sangalli (Lecco), 34' per Peschetola da ala sinistra nel Foggia che perde col Latina (1-3): con Chivu giocava trequartista. Mezz'ora anche per Oristanio nel Volendam, di cui abbiamo già parlato. Non ha debuttato invece Agoumé nel Troyes

GLI ATTACCANTI: PRIMO GOL PER SATRIANO, SORRIDE MULATTIERI

Si sblocca Martin Satriano, nella terza da titolare con l'Empoli: la sua rete, dopo un ottimo inserimento, non basta purtroppo per la vittoria dei toscani contro la Salernitana. Titolare anche Seba Esposito nell'Anderlecht, ma proseguono le sue difficoltà: resta ancora a secco e i biancomalva faticano, pareggiando 2-2 col modesto Leuven. Chi segna, nonostante un minutaggio da prima riserva, è Samuele Mulattieri nel Frosinone: secondo gol in 147', realizzato nel 2-0 al Como che manda in ciociari in testa. 

Titolarissimo, invece, Colidio nel Tigre: buona prestazione, da ala destra del tridente, nel 2-1 al Lanus. Spizzichi e bocconi per Salcedo (11' nel Bari) e Males (19' nel Basilea, ko col Sion). Non gioca invece Matias Fonseca nella prima dell'Imolese in Serie C. 


💬 Commenti