L'Inter "tifa" per la promozione del Monza: i motivi

Scritto da Marco Corradi  | 

L'Inter “tifa” per la promozione del Monza. Detta così sembrerebbe una boutade, dopo le parole al miele di Galliani e Berlusconi per lo scudetto del Milan e la presenza dell'ex ad rossonero allo stadio e nella festa-scudetto, ma è la pura verità. Dalla promozione dei brianzoli, che si giocheranno la finale-playoff contro il Pisa (andata 26/5, ritorno 29/5), passa il destino di vari esuberi nerazzurri.

Non è un mistero che l'Inter e il Monza abbiano ottimi rapporti. Per questione di vicinanza territoriale, ma anche per la fiducia di Berlusconi/Galliani nei giovani italiani e per quei legami (mantenuti) con la dirigenza delle big d'Italia. Il Monza, dunque, potrebbe diventare un tassello importante per il mercato in uscita dell'Inter. La situazione più semplice è quella di Michele Di Gregorio, che dei biancorossi è il titolare indiscusso tra i pali e uno dei grandi protagonisti delle ultime due stagioni: l'estremo difensore, infatti, è in prestito con obbligo di riscatto in caso di promozione in Serie A. Monza promosso=4mln nelle casse dell'Inter. Monza sconfitto=probabile ritorno alla base, e occhio all'Empoli nell'affare-Asllani

Michele Di Gregorio, ora al Monza: l'Inter ha un controriscatto, che non dovrebbe esercitare

Ma Di Gregorio non è il solo giocatore che lega a doppio filo l'Inter e i brianzoli. Galliani è un grandissimo estimatore di Stefano Sensi, di cui si era innamorato in quei mesi da superstar dell'Inter di Antonio Conte: più voci riportano che il regalo-promozione del Monza sarebbe proprio la mezzala, ora in prestito alla Samp senza incidere. L'Inter lo valuta 10-12mln e i biancorossi metterebbero sul piatto un grande budget in caso di promozione: tessere che potrebbero incastrarsi, con l'ex Sassuolo che ha già aperto alla destinazione. 

14-16mln d'introiti potenziali e… un prestito: dopo un utilizzo altalenante, Lorenzo Pirola è stato un pilastro del Monza nei playoff e nella semifinale contro il Brescia. Galliani ne è calcisticamente innamorato e ha già fatto sapere all'Inter di essere pronto a riprenderlo in prestito in caso di promozione in Serie A. Un anno di “apprendistato” in Brianza per assaggiare la Serie A, per di più nel 3-5-2 e in un ambiente tranquillo, che gli darebbe piena fiducia: potrebbe essere l'ultimo step, per il classe 2002, prima del rientro all'Inter. In caso di ko biancorosso, invece, ritiro con Inzaghi e futuro tutto da scrivere. Di Gregorio, Sensi, Pirola: ecco perchè l'Inter spera nella promozione del Monza, che aprirebbe a interessanti scenari di mercato…

LEGGI ANCHE: Inter, scelto il vice di Brozovic: si tratta di Asllani


💬 Commenti